Addio a Cesare Cadeo, il gentiluomo

Milano

L’affetto di Milano, dei milanisti, del mondo televisivo diventa doloroso ricordo di Cesare Cadeo, deceduto, dopo una lunga malattia. Era un professionista, un uomo che profumava di gentilezza, di competenza, di lealtà. Ha visto nascere la televisione commerciale, ha attraversato da giornalista e conduttore molti programmi sportivi, sempre con il garbato sorriso che gli era abituale. Il  cordoglio della stessa città di Milano, che parla di Cesare come di un uomo garbato ed elegante, assessore dello sport, e legato alla provincia di Milano, ricorda: «si dedicò a riqualificare e rilanciare l’Idroscalo, il mare dei milanesi, obiettivo che ben presto raggiunse grazie alla sua determinazione e alla capacità di trasmettere entusiasmo a tutti coloro che lavoravano accanto a lui». Cadeo, conclude la nota, è stato un uomo capace di sognare ma soprattutto di trasformare quei sogni in fatti concreti e tangibili.

Al tifoso Cesare Cadeo, il saluto del mondo Milan: «Alla notizia è apparso davanti agli occhi di tutti i Milanisti, in primis quello dei famigliari e del fratello Maurizio a sua volta inguaribilmente rossonero, il suo sorriso caldo e tenero. Un sorriso che fa ciao. Il ciao di noi tutti. Ciao Cesare».

Il cordoglio di Silvio Berlusconi «Ho appreso con dolore la notizia della scomparsa di Cesare Cadeo. Cesare fu con noi uno dei protagonisti della prima emozionante stagione della televisione privata, e più tardi si impegnò in politica diventando un nostro apprezzato amministratore locale. Ne ricordo commosso la professionalità, lo stile, il calore umano, la coerenza ideale»

Tra i primi a ricordare il conduttore, su Twitter, Gene Gnocchi: “Se ne è andato un gran signore e un vero amico”.

Carlo Sangalli, il presidente della Confcommercio meneghina: «Cesare Cadeo, oltre ad essere un grande professionista della televisione, era una di quelle rare persone autenticamente gentili nell`animo. Successo e notorietà non lo hanno mai cambiato. Abbiamo avuto la fortuna di averlo come amico e collaboratore e porteremo sempre nel cuore questo suo inconfondibile modo di essere»

La camera ardente è allestita presso la sede della Città metropolitana di Viale Piceno 60, a Milano, dalle 10 alle 19. I funerali si terranno domani, lunedì 8 aprile alle 14.45 nella Basilica di S. Ambrogio a Milano.

Ciao Cesare Cadeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.