Terna e Digital Magics EnergyTech lanciano la Call per la trasformazione digitale delle risorse umane

Economia e Diritto

L’obiettivo è individuare i migliori progetti in grado di portare una reale innovazione, facendo leva sugli asset tecnologici, i processi e le best practice dell’area risorse umane e organizzazione: dall’employer branding, alla formazione, fino allo smart working È possibile partecipare inviando la propria candidatura entro il 13 maggio suhttps://openinnovation.digitalmagics.com/it/challenge/hrr-human-renewable-resources

Al via la Call for Innovation HRR – Human Renewable Resources: iniziativa lanciata da Terna, società che gestisce la rete elettrica nazionale, e da Digital Magics EnergyTech, programma di incubazione specializzato per le startup digitali del settore dell’energia. Le startup e PMI innovative italiane, che operano nei settori HRTech ed EduTech, possono inviare il proprio progetto entro il 13 maggio sul sito https://openinnovation.digitalmagics.com/it/challenge/hrr-human-renewable-resources.

L’obiettivo della Call è individuare i migliori servizi, applicazioni, soluzioni di ultima generazione e ad alto valore aggiunto, in grado di innovare processi e funzioni da mettere a disposizione dell’area HR di Terna, contribuendo ad una vera e propria trasformazione digitale. In particolare, si mira a rinnovare l’attività di recruiting, offrendo ai candidati un’esperienza innovativa, dinamica e interattiva, in grado di attirare e selezionare i migliori talenti. Inoltre, si vuole potenziare e rendere più efficace l’attività di formazione e di sviluppo del personale, grazie alle nuove metodologie e all’innovazione delle competenze e delle attitudini delle persone di Terna.

Le 10 startup e PMI più promettenti saranno protagoniste il 20 giugno, presso l’headquarter di Terna a Roma, della giornata finale di Pitch, un’occasione per presentarsi e illustrare le proprie soluzioni innovative. Tra le novità di questa Call l’opportunità che Terna potrà dare, ad un massimo di tre startup fra tutti i finalisti, di accedere a percorsi di accelerazione presso i propri Innovation Hubs, nuovi centri di ricerca sul territorio per una forte cooperazione fra risorse interne, università e startup che renderanno Terna sempre più una rete anche dal punto di vista della condivisione della conoscenza.

La giuria formata da Digital Magics EnergyTech, Terna e aziende partner premierà la migliore startup o PMI con 15.000 euro e sceglierà i modelli di business più interessanti che avranno la possibilità di avviare delle partnership di collaborazione e Open Innovation con Terna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.