Altri due arresti per la rapina a un portavalori sulla Paullese

Cronaca

Un pregiudicato di 40 anni abitante a Brugherio (Milano) e una donna di 50 anni di Soresina (Cremona) sono stati arrestati dai  carabinieri di Cremona con l’accusa di essere tra gli organizzatori della rapina a un portavalori avvenuta nel 2018.
Lo scorso 8 agosto un dipendente di una ditta di gestione di videogiochi di Crema, che aveva raccolto il denaro contenuto nei videopoker di alcuni bar, era stato bloccato sulla ex Paullese  da un’auto con a bordo tre uomini, uno dei quali con  una pistola. Dopo averlo picchiato, gli avevano strappato l’incasso che ammontava a circa 10.000 euro e si erano dati alla fuga.

La loro vittima era riuscita ad allertare i carabinieri che erano riusciti a intercettare i malviventi a Castelleone (Cremona), arrestandoli e recuperando tutta la refurtiva. Ma dei tre rapinatori uno era  riuscito a fuggire.

Ora le forze dell’ordine sono riuscite a dimostrare che i due arrestati avevano agito con la complicità di due persone, la proprietaria dell’auto con targa falsa usata per la rapina  e un pregiudicato di Brugherio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.