Aggredì Nicolò Bettarini: scarcerato perché “tossicodipendente dall’adolescenza”

Categoria Mancante

Davide Caddeo andrà agli arresti domiciliari, dovrà lavorare in una comunità e curarsi in un centro per il recupero dei tossicodipendenti. Aveva accoltellato Niccolò Bettarini, figlio di Stefano e di Simona Ventura, davanti alla discoteca milanese Old Fashion. Era stato quindi condannato a 9 anni. Ma il 30enne Davide Caddeo esce dal carcere. Il giudice per le indagini preliminari Guido Salvini ha disposto la scarcerazione tenendo conto della “vita difficile” dell’uomo, “tossicodipendente dall’adolescenza”. Queste le motivazioni del giudice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.