Mordono e stuprano 4 minorenni: il branco in manette

Cronaca

Quattro ragazzine minorenni sarebbero state sequestrate  per oltre tre ore in uno stanza  subendo minacce e almeno una di loro avrebbe subito violenza sessuale. E’ questa l’accusa che ieri mattina ha portato i carabinieri della compagnia di Como all’arresto di  5 ragazzi, tre maggiorenni e due minorenni. Secondo la ricostruzione i 5, in parte ubriachi e sotto l’effetto della droga, hanno rinchiuso le quattro minorenni in una camera, minacciando di buttarle dalla finestra.

I giovani si sarebbero mossi con   “modalità da branco”, accanendosi particolarmente su di una sedicenne che ha subito anche dei morsi.

L’episodio che ha portato in carcere i cinque giovani risale al pomeriggio del 14 luglio scorso ed è avvenuto nell’appartamento di uno degli arrestati, nell’hinterland di Cantù, dovei cinque amici (tre di origine albanese e due marocchini, tutti di età tra i 17 e i 19 anni ) avevano invitato le quattro ragazze, tutte italiane e minorenni.

Per i fatti contestati per i 5  è scattata la custodia cautelare per concorso in violenza sessuale di gruppo, lesioni e sequestro di persona. I due minorenni del branco sono anche accusati di detenzione e spaccio di marijuana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.