I gilet azzurri si mobilitano il 23 febbraio per dire Sì alla Tav

Politica

“Sabato 23 febbraio saremo a Milano con i nostri gilet azzurri per dire, ancora una volta, sì all’alta velocità. Non dobbiamo fermare la Tav, ma chi sceglie di barattare il futuro del Paese per uno zero virgola nei sondaggi”. Lo ha annunciato Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia, nell’ultimo post del suo blog. “L’analisi costi-benefici, pubblicata ieri dal ministro Toninelli – ha continuato – è una balla spaziale utilizzata a fini politici per fermare la Tav. L’avevamo capito e ora ne abbiamo la certezza.

🔹Ho sottoscritto l’appello del direttore Claudio Cerasa su Il Foglio Fatelo anche voi👇

#SiTav
#AnalisiTruffa
#RitornoAlPassato

 “L’annuncio di Mariastella Gelmini della mobilitazione dei gilet azzurri a Milano il prossimo 23 febbraio a favore della Tav è la dimostrazione che Forza Italia è sempre più il partito del sì. Sì alla Tav, così come a tutte le altre infrastrutture indispensabili per lo sviluppo e la crescita del nostro Paese”. Lo afferma, in una nota, il vice coordinatore regionale di Forza Italia della Lombardia, Pietro Tatarella.

“La Tav -spiega Tatarella- è fondamentale per rilanciare l’economia, il lavoro e l’ambiente in Lombardia e in Italia, mentre i 5 Stelle sono per l’immobilismo, noi scegliamo di andare avanti. Noi -conclude- siamo profondamente convinti che le infrastrutture vadano costruite, non fermate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.