Toh, chiude il ristorante per nudisti

Esteri

Pochi clienti, troppo pochi per restare aperti. “Con grande dispiacere vi annunciamo la chiusura definitiva del ristorante O’Naturel” si legge sul sito del primo e unico ristorante nudista di Parigi che a poco più di un anno dall’apertura nel novembre 2017, servirà la sua ultima cena il 16
febbraio 2019.  Il ristorante, situato nel dodicesimo arrondissement di Parigi e aperto dai fratelli Mike e Stéphane Saada, aveva una ventina di
coperti. Vantava una cucina bistronomica e raffinata in un ambiente semplice e cordiale, anche con piatti vegani. Una sola regola: prima di sedersi a tavola era d’obbligo passare in spogliatoio, lasciare abiti e cellulare per evitare scatti compromettenti e indossare un paio di ciabatte fornite dal ristorante con l’eccezione per le donne che, su richiesta,
potevano tenere i tacchi. Ma non sono bastate le recensioni entusiaste dei clienti sulla cucina a base di ostriche, lumache, fois gras e altre specialità
francesi servite da camerieri vestiti molto discreti in un ambiente riservato, con tanto di sipario per non essere visti dall’esterno. Un ristorante interamente dedicato ai nudisti deve essere sembrato troppo all’avanguardia, anche in Francia, tra le prime destinazioni al mondo per il turismo naturista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.