Lombardia: Polizia Locale potrà leggere dati Viminale

Cronaca

D’ora in poi in tutti i capoluoghi di provincia della Lombardia le polizie municipali potranno accedere al Centro elaborazione dati del Viminale, mentre finora vi potevano accedere solo comuni con oltre 100.000 abitanti. “Per le Polizie locali si compie un passo importantissimo che fino a qualche anno fa era impensabile. Le dodici città capoluogo potranno utilizzare, per i compiti di controllo ed identificazione, un sistema per conoscere nei dettagli i dati del soggetto fermato”. – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza di Regione Lombardia, Riccardo De Corato.-  “In pratica si potrà sapere immediatamente se si ha di fronte un delinquente o un semplice cittadino. Tutto ciò sarà un elemento di ulteriore sicurezza per gli agenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.