Sala invoca Salvini per la sicurezza: un’ammissione di fallimento

Milano

Non esiste un problema sicurezza, diceva Pisapia e quindi via l’esercito e i controlli continui. La sicurezza in città anche per Sala era solo percepita dalla gente, ma dopo l’ammissione del fallimento da parte del PD dell’integrazione dei troppi migranti, la riflessione è d’obbligo. Troppi reati degli ospiti, troppo spaccio nelle zone più impreviste, troppa invasione nei parchi. Con una protervia che confida nella tolleranza.

Scrive Gianluca Comazzi, capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale. : “Che le politiche della giunta milanese in tema di sicurezza facciano acqua da tutte le parti sembra averlo capito lo stesso sindaco Sala, che ha fatto sapere di contare su un aiuto da parte del ministro Salvini. Ammettere i propri limiti è certamente un gesto che denota maturità, tuttavia crediamo che il problema stia nell’approccio ideologico e partigiano che questa maggioranza ha sempre adottato. Se si chiude un occhio di fronte alle occupazioni abusive dei centri sociali, se si lasciano interi quartieri in balia di bivacchi e degrado e non si dà mandato alle forze dell’ordine di intervenire in maniera decisa per paura che l’ala sinistra possa storcere il naso – conclude l’esponente azzurro – fare appello al buon cuore del ministro dell’Interno lascia il tempo che trova. E’ l’approccio che deve cambiare radicalmente, se si tiene alla sicurezza e al benessere dei milanesi”.

Affiora la complessità di una Milano che la sinistra ha voluto e mantiene senza capacità di risolvere. Dichiara De Chirico (F.I) “Con le sue dichiarazioni, Beppe Sala mette in luce una questione politica che il centrodestra ripete da anni. Il problema della sicurezza è fortemente sentito dai milanesi che lamentano crimini impuniti in tutta la città, che ostaggio del degrado, di orde di clandestini, di zingari che si accampano senza che nessuno muova un dito per cacciarli”

Non basta criticare, occorre fare.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.