Disperata denuncia sui rom a San Siro

Milano
.
Pubblichiamo la lettera che una nostra concittadina esasperata ha inviato a Fabrizio De Pasquale
.
Gentile Consigliere De Pasquale,
Qualche sabato fa sono andata alla manifestazione, indetta da  tutto il centro destra, al parcheggio dell’Ospedale San Carlo. Di noi comuni cittadini poche persone ma tante bandiere e tante parole. Le persone si lamentano ma poi nessuno si sente coinvolto e partecipe. Purtroppo noi italiani pensiamo solo al nostro orticello ed anch’io lo faccio spesso.
E’ giusto ribellarsi al degrado degli zingari davanti e dentro l’ospedale. Spero che le istituzioni vogliano fare qualcosa anche per gli zingari che hanno occupato le case pppolari a San Siro.
Non riesco ad accettare che lo stesso sabato sera, alle 19:15 una signora anziana e un pò malferma sulle gambe, nel nostro cortile di Via Morgantini sia stata aggredita da tre ragazzi zingari che le hanno  strappato le catenina dal collo.
Stranamente non c’era nessuno; non le donne sedute per terra e i bambini urlanti che quotidianamente si divertono tanto a discapito del nostro sistema nervoso.
La signora non ha denunciato il fatto, sarebbe diventato un lavoro faticoso. Gli zingari hanno la carta acquisti : a lei con pensione di 500 e qualcosa, l’Inps ha detratto  non ricordo quanti soldi.
Sempre peggio.
Ciao, buon lavoro e tanta felicità.
.
Lettera firmata
Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.