Undici anni all’aggressore di via Valtorta: sono abbastanza?

Cronaca

Il suo gesto aveva destato grande scandalo e oggi arriva la giusta punizione: 11 anni di carcere. Chestor Caldararu, romeno di 29 anni, aveva aggredito un anziano per rapinarlo in via Valtorta. L’inaudita violenza con cui lo aveva colpito con il suo bastone per camminare aveva spinto le forze dell’ordine a una caccia all’uomo senza fiato. E in poco tempo il romeno, difeso dal legale Tiziana Versace, era stato preso e aveva confessato. L’anziano aveva riportato una seria frattura alla mascella.

Quest’episodio e anche un’altra aggressione con modalità simili sono state contestate al romeno dalla Procura di Milano ed è attesa la fissazione dell’udienza preliminare.  Nel processo di ieri (l’imputato era presente) la difesa ha provato a far cadere l’accusa di tentato omicidio, puntando su quella meno grave di lesioni. Se passasse diminuirebbero gli anni di condanna, ma sono abbastanza? E’ lecito chiederselo? Perchè chi colpisce i nostri anziani non merita pene più severe e soprattutto una rapida espulsione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.