spaccio a Quarto Oggiaro

Quarto Oggiaro, arrestati per spaccio quattro richiedenti asilo

Cronaca

Giovedì sera sono stati arrestati per spaccio in concorso un senegalese e tre gambiani richiedenti asilo nell’area verde tra via Mambretti e via Fabrizi, a Quarto Oggiaro. Si tratta di Modou Diaw, senegalese classe 1977, già destinatario di provvedimento di espulsione emesso dalla Questura di Milano e di Amadou Fatty, Stephan Jah e Kemo Saidy, tre ragazzi gambiani richiedenti asilo tra i 19 e i 20 anni. Spacciavano al dettaglio hashish e marijuana, principalmente a clienti italiani, come dimostrato dalle immagini scattate dalla polizia durante i servizi di appostamento. I quattro, vedendo gli agenti, hanno tentato la fuga a piedi, ma sono stati bloccati nelle vie limitrofe. Tra le siepi e gli arbusti dell’area verde, accanto ai giochi per bambini, i poliziotti hanno trovato e sequestrato numerose dosi di stupefacenti. Dalla Questura di Milano spiegano che la zona è nota per fenomeni di spaccio e per la massiccia presenza di cittadini stranieri, in particolare nordafricani, e viene per questo controllata spesso dagli agenti del commissariato locale. L’area, inoltre, è stata scelta in queste settimane dal Comitato “Milano Sicura” zona 8 per svolgere presìdi con attivisti, sotto la vigilanza delle forze dell’ordine, con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi di spaccio a Quarto Oggiaro e raccogliere firme tra i residenti, che  giovedì sera, al momento dell’arresto, sono scesi in strada per complimentarsi con gli agenti.

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.