Il triste destino della Freemont

Approfondimenti

Freemont. Un nome una garanzia di una classe non proprio imperdibile. Il modello partorito dalla ex Fiat ora Fca è noto per alcuni sfortunati record. Insieme ai marchi FIAT 500, FIAT Qubo, FIAT Punto, FIAT Panda, Lancia Yspsilon ma anche FIAT Freemont oltre a diversi modelli di marchi asiatici quali Hyundai e Toyota è in cima alle classifiche di vendita, ma quelle delle auto usate a chilometro zero. I proprietari si sono pentiti subito di averli comprati? O forse proprio non riuscivano a immaginarsi al volante di quell’auto appena comprata? Fatto sta che secondo alcune ricerche recenti, per carità discutibilissime la Freemont è al centro delle offerte insieme ad altri marchi della ex Fiat. Un’altra classifica in cima alla quale si trova la Freemont è quella degli sfottò di Crozza. Già proprio il notissimo comico Maurizio Crozza quando si è dilettato nelle imitazioni dell’ex amministratore delegato della Fca Sergio Marchionne ha utilizzato proprio la Freemont come esempio di auto «sfigata». Soprattutto se confrontata con i modelli dello stesso segmento prodotti dalle case automobistiche straniere come Wolkswagen o General Motors. Se riuscirà l’azienda storica degli Agnelli a superare la crisi della morte di Marchionne resta da vedere, ma pare improbabile che la Freemont riesca a trovare spazio nel cuore degli automobilisti.

Questo articolo è stato scritto grazie alla collaborazione di www.autoparti.it

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.