GP d’Italia, risultato e classifica del mondiale di F1

Sport

Sembrava tutto perfetto per laFerrari. La pole di Kimi Raikkonen, tutta la prima fila a Monza, il GP di casa e l’entusiasmo pazzesco dei tifosi. Poi, però, ha vinto Lewis Hamilton. Nell’Inferno Rosso, il britannico della Mercedes ha tagliato per primo il traguardo nel Tempio della velocità, in una gara dove tutto è stato deciso alla partenza, proprio con il contatto tra la W09 di Lewis e la SF71 H di Sebastian Vettel. Prima un “bacio”, poco dopo un botto più forte che ha portato in testacoda il tedesco. Semplice incidente di gara, dirà poco dopo la Direzione. E di lì per Seb è cominciata una lunga e straordinaria rimonta. Il tutto mentre davanti il poleman Raikkonen manteneva la posizione e cercava di tenere a distanza le Mercedes e la Red Bull di Max Verstappen. Nel finale l’usura delle gomme non ha consentito a Kimi di conservare la testa della corsa, cedendo primo posto e vittoria ad Hamilton. Il risultato di Monza cambia ulteriormente entrambe le classifiche del Mondiale: Hamilton allunga su Vettel con un distacco di 30 punti; 25 le lunghezze di vantaggio nel Costruttori. La Mercedes ha condotto una corsa perfetta, di squadra con l’ausilio di un Bottas che, gli piaccia o no, si è confermato impeccabile gregario. Negli ultimi giri ha subito anche una “spallata” da Verstappen, che ha incassato 5 secondi di penalità e concesso così il 4° posto a Vettel. Insomma, doveva essere l’Inferno Rosso per la Mercedes, ma lo è diventato per la Ferrari. La Scuderia di Maranello può comunque festeggiare il podio di Raikkonen e credere ancora in un Mondiale che non è ancora chiuso. Male Alonso, Ricciardo e Hartley: gara finita con grande anticipo per loro

Classifica del Gran Premio di Monza

Classifica del Mondiale di Formula 1

 

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano.
C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

2 thoughts on “GP d’Italia, risultato e classifica del mondiale di F1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.