Alla effimera tavolata Planetaria rispondiamo con un gesto concreto verso i piu fragili

Fabrizio c'è Milano
Milano 21 Giugno – La tavolata pro accoglienza al Parco Sempione merita non solo denunce  amministrative ma anche una spontanea risposta dei cuttadini milanesi. Fattiva e generosa come è l’anima dei milanesi.

Alla tavolata  planetaria che  nasce con motivazioni effimere (facciamo il record) e politiche (insistere su una ricetta per l’accoglienza che ha fallito) Forza Italia propone di rispondere con un gesto simbolico che possono fare tutti : raccogliere risorse per assicurare una spesa alimentare alle tante persone fragili abbandonate dai servizi sociali: anziani, cinquantenni che hanno perso il lavoro, famiglie con disabili.

Contestiamo col nostro gesto un Sindaco e un Assessore che non affrontano i grandi problemi di povertà  e di fragilità presenti nelle periferie milanesi che i servizi sociali non riescono a intercettare. Pensano alla tavolata planetaria ma dimenticano anziani e famiglie disagiate.

Ognuno può farlo in proprio. Ma chi volesse partecipare  con me, Gianluca Comazzi, Stefano Maullu e altri sappia che Sabato 23 faremo 3 punti di distribuzione di pacchi di alimentari in Via Giambellino 60,  Piazza Prealpi 2 e al Gratosoglio. Le persone bisognose ci sono state segnalate da Caf o associazioni locali. Contiamo di distribuire 500 pacchi della spesa.
Chi volesse consegnare pacchi o fare una microdonazione può contattare Andacon al 347 5093201.
Fabrizio De Pasquale

Capogruppo di Forza Italia nel Consiglio Comunale di Milano.

1 thought on “Alla effimera tavolata Planetaria rispondiamo con un gesto concreto verso i piu fragili

  1. Bene dott. De Pasquale dalle solite chiacchiere di F.I. finalmente si passa ai fatti. ERA ORA!
    Però tenga presente che Milano è grande e questi meravigliosi gesti concreti verso gli italiani meno fortunati DEVONO essere portati in altre zone di Milano!!!! Sono poche le zone coinvolte. Siete troppo limitati.
    Per ottenere un miglior risultato è necessario che questa iniziativa venga pubblicizzata perchè i milanesi più benestanti vengano coinvolti in questa seria e concreta distribuzione di pacchi alimentari e possano dare una mano per gli acquisti di merce poi da distribuire.
    Certo è faticoso, ma senza fatica non si ottiene molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.