Centri per l’Impiego, Carzeri: “Con Regione preservato modello lombardo e sussidiarietà”.

Lombardia

“Ora Regione Lombardia introduca misure di premialità per dipendenti”

Milano 9 Giugno – “Grazie a Regione Lombardia e all’impegno dell’assessore al Lavoro Melania Rizzoli, nell’ambito della regionalizzazione dei Centri pubblici per l’impiego (prevista nella scorsa finanziaria) sarà preservato il modello lombardo, che prevede l’applicazione del principio di sussidiarietà orizzontale e verticale” afferma Claudia Carzeri (Forza Italia), a margine della commissione Attività Produttive dedicata, tra le altre cose, alla regionalizzazione dei CPI.

   “Ora, questi centri versano in condizioni di difficoltà, essendo stati coinvolti nell’infausta riforma delle province realizzata a suo tempo dal Governo Renzi e dal ministro Delrio. L’auspicio è che Regione Lombardia faccia quanto in suo potere per introdurre un piano di premialità per i dipendenti pubblici e un potenziamento delle strutture. Oggi più che mai dobbiamo garantire la giusta formazione ai lavoratori, al fine di erogare servizi sempre più efficaci”.

   Soddisfatto il capogruppo azzurro Gianluca Comazzi: “Il lavoro svolto dall’assessore Rizzoli punta a valorizzare il ruolo delle province e a tutelare con ogni mezzo i lavoratori. Oltre 100 di loro, infatti, avrebbero corso il rischio di perdere il posto a causa degli effetti nefasti di una riforma pasticciata e confusa, prodotta a suo tempo dalla sinistra. Il prossimo passaggio sarà quello di ripensare a un assetto degli enti locali che restituisca dignità alle province e Città Metropolitane”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.