Un’imperdibile anteprima del nuovo MotoGP al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia

Cultura e spettacolo

Milano 28 Maggio – Sabato 2 e domenica 3 giugno in esclusiva la prova dell’ultimo capitolo del videogame dedicato ai campionati su due ruote.

Sabato 2 e domenica 3 giugno, grazie alla collaborazione fra Milestone e Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, i visitatori della mostra “I Colori del Motomondiale” potranno provare in anteprima il videogame MotoGP™18.
In una gaming area allestita all’interno del Museo si potrà correre con i piloti ufficiali di tutte le classi dei campionati Red Bull MotoGP™ Rookies Cup, Moto2™, Moto3™ e MotoGP™ su 19 diversi tracciati, compreso il nuovo circuito thailandese Buriram International Circuit. Il Museo, istituzione culturale di riferimento per il mondo del gaming, rende possibile questa iniziativa nell’ambito della partnership con Sony Interactive Entertainment Italia.

Concepito come un reboot del titolo di punta di Milestone, MotoGP™18 è stato rivisto partendo dalle basi: un nuovo cuore pulsante, il motore grafico Unreal Engine 4, un impatto visivo migliorato, una fisica rielaborata, una riproduzione fedele di tutti gli elementi del gioco e una nuova avvincente modalità carriera. Questi sono alcuni degli elementi che rendono il videogame dedicato alla MotoGP™ di quest’anno l’esperienza più immersiva e realistica di sempre e che trascineranno fan e appassionati a competere in un MotoGP™ eSport Championship che torna con una stagione ricca di contenuti da giocare e in cui sfidarsi su PlayStation®4, Xbox One e Windows PC®/STEAM.

La prova in anteprima di MotoGP™18 è compresa nel biglietto di ingresso al Museo. L’attività è consigliata a partire dai 7 anni e sarà disponibile, a rotazione e senza prenotazione, fino a esaurimento posti.

La mostra I COLORI DEL MOTOMONDIALE
Il Museo ospita fino al 3 giugno la mostra ideata da Drudi Performance in collaborazione con La Gazzetta dello Sport, Peraria, Motor Valley dell’Emilia Romagna e il patrocinio di Dorna.
L’esposizione presenta le creazioni di Aldo Drudi, designer e grafico (Compasso d’Oro ADI) che con le sue intuizioni “colora” la velocità. Sono esposte le immagini coordinate dei più famosi team di Motomondiale e Superbike, ma anche di America’s Cup (team New Zealand), i colori del Tornado del 311° Gruppo RSV e dell’aereo per il volo acrobatico di Peter Podlunsek per Red Bull Air Race, di Honda Burasca 1200, di progetti come la E-Bike Thok e l’esclusiva Cross Over Boat Anvera 55 ma anche l’Opel Adam in versione speciale per Valentino Rossi. Il tema principale della mostra è la collezione di caschi originali realizzati da Aldo Drudi dagli Anni ‘80 a oggi: dal primo di tutti, quello di Graziano Rossi, all’ultimo realizzato per questa stagione per Valentino Rossi. La mostra rappresenta un’occasione eccezionale e unica per ammirare dal vivo tutte le moto da competizione iscritte al Mondiale MotoGP™, esposte assieme al casco e alle tute dei loro piloti. La visita alla mostra è compresa nel biglietto d’ingresso al Museo.

Domenica 3 giugno è possibile prenotare una visita guidata nei depositi del Museo alla scoperta della collezione di motociclette storiche, per la prima volta interamente visibile.
Sarà possibile ripercorrere la storia del mezzo a due ruote che da poco più di una bicicletta a motore, con forme sempre più aerodinamiche, si trasforma in uno dei simboli futuristi e di modernità. In esposizione i modelli di inizio produzione dei marchi italiani più famosi (Frera 2HP, Benelli 147, Guzzi Normale 500, Bianchi A 500, Lambretta 125 A) e i modelli da competizione più celebri e curiosi come Vespa e Lambretta siluro, MV Agusta e Gilera.
Orari 11 | 14 | 16 – durata 1 ora – età +9 – max 20 persone per turno
Prenotazione obbligatoria su:
museoscienza.bestunion.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.