Ai domiciliari picchia la moglie, nuovamente arrestato

Cronaca

Milano 21 maggio – Ai domiciliari per spaccio, ha aggredito la moglie durante una lite causando l’intervento della polizia: così un marocchino di 29 anni, a Milano, è tornato nuovamente in carcere.

E’ accaduto in via Nikolajevka, nella periferia sud-ovest della città, quando una Volante è intervenuta in un appartamento a causa di una lite durante la quale il nordafricano aveva picchiato la donna, una italiana di 31 anni, scagliandole anche una sedia addosso. Gli agenti hanno raccolto la denuncia della vittima e trovato segnalazioni di due precedenti interventi per violenze dell’uomo sulla moglie, a marzo e aprile scorsi. E’ stato così nuovamente arrestato e questa volta portato in carcere in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria. La donna invece è stata trasportata in codice verde al Policlinico per essere medicata.   (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.