Musica, il Municipio 4 porta la classica nelle Case Bianche di via Salomone

Cultura e spettacolo

Milano 19 Maggio – “Le ‘Case Bianche’ di via Salomone si trasformeranno per una sera in ‘palco’ per l’esibizione di giovani musicisti classici”. Ne dà notizia il Presidente del Municipio 4 di Milano, Paolo Guido Bassi, che insieme al suo assessore all’Urbanistica e Politiche Sociali Marco Rondini e al presidente del Consiglio di Municipio, Oscar Strano, spiega: “La nostra amministrazione di centrodestra, oltre all’impegno concreto sul futuro del cosiddetto ‘Lotto 64’, che grazie al lungo lavoro intrapreso con Aler ha portato al varo del piano di manutenzione straordinaria da oltre 6 milioni di euro e a diversi altri interventi, è attenta anche agli aspetti sociali, sostenendo iniziative di questo tipo che creano aggregazione di qualità e portano cultura e occasioni per stare insieme direttamente all’interno dei cortili delle case popolari”.

LA CLASSICA NELLE CASE POPOLARI – Il concerto promosso dal Municipio 4 insieme alla cooperativa ‘La Strada’ che si terrà in  collaborazione con l’ Associazione Ottava Nota ed il Progetto di Coesione Sociale Agorà, si colloca nel contesto dell’iniziativa più ampia di Piano City. Sabato 19 maggio, a partire dalle ore 19, nel cortile delle ‘Case Bianche’ di via Salomone il pianista Alessandro Nardin suonerà musiche di Debussy (nel centenario della scomparsa), Beethoven, Chopin e Mozart. Alle 19.45 ad esibirsi sarà l’Orchestra Giovanile di Quartiere ‘Insieme con la Musica’ che eseguirà pezzi propri. La serata , all’insegna della cultura e della socialità, celebrerà anche la conclusione del percorso compiuto da più di 40 ragazzi dell’Orchestra Giovanile ‘Insieme con la Musica’, nata su impulso della rete locale presente nel quartiere Salomone, del Progetto Agorà e del Centro di Aggregazione Giovanile ‘TempoePoi’.

La Locandina Dell’ Evento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.