Sequestro beni da 1 mln di euro alla “maga dei rolex”

Cronaca

Milano 13 Maggio – Ieri, intorno alle prime ore del mattino, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere e delle perquisizioni nei confronti di Mariapiera Pesce, già nota per essere stata arrestata il 30 marzo scorso per il furto di un orologio da 150 mila euro nella gioielleria Pisa di via Montenapoleone a Milano.

La Pesce risulta avere denunce per reati analoghi addirittura dal 1978. E’ accusata di 4 furti commessi in danno di gioiellerie del centro di Milano dal novembre del 2015 al marzo del 2016, per un bottino stimato in circa 150 mila Euro. Il modus operandi utilizzato dalla donna era costante: fingersi interessata all’acquisto di preziosi ed orologi, di farseli mostrare per poi, dopo aver distratto i dipendenti con varie chiacchiere e richieste, impossessarsene con destrezza.

Al termine di un’indagine di tipo patrimoniale, gli agenti dell’Anticrimine hanno sequestrato alla donna due ville a Brugherio (Monza e Brianza) che erano attualmente in vendita per 700mila euro (con rubinetteria dorata), 50mila euro trovati sui conti e relativi alla vendita di un bar a Brugherio, terreni a Cologno Monzese e Monza e un’auto del valore di circa 30mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.