Milano in balia della criminalità, ma il Comune pensa alla sanatoria per il Leonkavallo

Fabrizio c'è Milano
Milano 3 Maggio – Uno legge i giornali e pensa che la priorità di chi governa Milano debba essere la sicurezza. Anziani presi a pugni per rubare qualche spicciolo, studentesse prese di mira sugli autobus e poi rapinate, piazze in mano a spacciatori nordafricani non solo in periferia ma anche nella centrale Benedetto Marcello. Poi ci sarebbero i tanti problemi irrisolti delle case popolari, le scuole da mettere a posto e anche, cosa mai accaduta prima a Milano, strade e marciapiedi dissestati da riasfaltare.
Invece no, per la sinistra che governa Palazzo Marino c’è una nuova urgente priorità: la regolarizzazione del Leonkavallo! Ma perché ? Esiste ancora si chiederanno coloro che non vivono a Greco? E perché mai dovrebbe essere regolarizzato un centro sociale nato da una occupazione violenta, cresciuto nel l’illegalità totale, che oggi vive solo come esercizio commerciale abusivo che evade le tasse?
Perché la sinistra, quella che fa la morale a tutti, quella che dà lezioni di etica alla politica, alla economia, alla chiesa, poi ha pure lei degli amichetti da sistemare!
Così l’interesse privato di reduci sessantottini divenuti imprenditori a sbafo di tasse, leggi e procedure edilizie dovrebbe essere “regolarizzato” dal Comune, che, è la prima cosa che ti insegnano, deve agire solo nell’interesse pubblico.
Caro Sala mettitelo bene in testa. Regolarizzare il Leonkavallo significa violare le leggi e le procedure esistenti, significa favorire degli amici della sinistra. E noi denunceremo in tutte le sedi chi volesse compiere questo abuso.

1 thought on “Milano in balia della criminalità, ma il Comune pensa alla sanatoria per il Leonkavallo

  1. perfettamente ragione.centri sociali=farabutti , LAZZARONI,nulla facenti ,evasori fiscali,spacciatori consumatori droghe & affini(fortunatamente camperanno poco, chi di droga…..,di droga perisce),etc etc.perchè una metropoli come MILANO DOVREBBE ACCETTARLI VANNO SPAZZATI VIA CON LA FORZA PERCHè illegali da tutti i punti di vista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.