Milano a Pasqua e Pasquetta, ecco che cosa si può fare

Cultura e spettacolo

Milano 1 Aprile – Il weekend di Pasqua a Milano fa da spartiacque tra i weekend in montagna e quelli al mare.

Le offerte per chi rimane in città però non mancano, a partire dai musei (che rimangono aperti anche durante i giorni festivi) fino a mercatini di primavera e prelibatezze enogastronomiche.

Ecco cosa c’è in programma per decidere cosa fare.

Fiera dell’Angelo

Lunedì 2 aprile, dalle 9 alle 19, torna il tradizionale mercatino dei fiori di Pasquetta in prossimità della Chiesa e del Convento dei Frati Minori di Sant’Angelo.

Una giornata che si rinnova di anno in anno fin dal 1200 e che accoglie i visitatori con i colori vivaci e i profumi intensi delle piante esposte.

E poi libri, prodotti artigianali, specialità gastronomiche e accessori per il giardinaggio.

Ingresso libero.

Una mostra, due icone

Inaugura proprio nel weekend di Pasqua Star Warsis Back: Una Galassia di mattoncini, la mostra che porta più di un milione di Lego alla Villa Mirabello, nel cuore del Parco di Monza, fino al 30 settembre.

L’esposizione consentirà ai fan della saga di George Lucas di rivivere alcuni dei momenti epici di Guerre Stellari, attraverso oltre 2000 figure tra cui Luke Skywalker, Dart Fener, la Principessa Leila, R2-D2 e C-3PO.

Quattro le aree che compongono il percorso: la Battaglia di Endor ambientata in una fitta foresta di alberi abitata dagli Ewok; la Battaglia di Geonosis con i paesaggi che si alternano tra pianure deserte e guglie rocciose invase dai droidi; la sede dei ribelli guidati dalla Principessa Leila; il pianeta Tatooine, dove si sono conosciuti Luke Skywalker, R2-D2 e C-3PO.

I musei aperti a Pasqua e Pasquetta

A Pasqua e Pasquetta sono tantissimi i musei che rimangono aperti per permettere ai visitatori di ammirare le opere esposte.

Il Mudec estenderà il suo orario di apertura fino alle 22,30 sia l’1 che il 2 aprile, per consentire a tutti di ammirare la mostra su Frida Kahlo.

Domenica, inoltre, coincide anche con l’iniziativa Domenica al Museotutti i musei civici milanesisaranno aperti con ingresso gratuito.

Lunedì 2 aprile, invece, resteranno aperti il Museo del Novecento (dalle ore 14:30 alle ore 19:30), la Collezione Permanente del Mudec (dalle ore 9:30 alle 19:30), il Museo d’arte antica e il Museo della Pietà Rondanini al Castello Sforzesco (dalle ore 9:30 alle ore 17:30).

Chiusi gli altri Musei (i restanti musei del Castello, Gam, Storia Naturale, Archeologico, Palazzo Morando, Risorgimento, Acquario, Case Museo), che saranno visitabili solo la domenica.

Pasquetta al mare

No, non intendiamo farvi andare così fuoriporta. Parliamo del mare di Milano, quello a due passi da San Siro.

Per il 2 aprile, infatti, Mare culturale urbano ha organizzato la più classica delle grigliate negli spazi di Cascina Torrette.

Il menu è disponibile sia di carne che vegetariano (il primo al costo di 30 euro, il secondo di 25, acqua compresa).

L’ingresso è libero e si inizierà a grigliare – e mangiare – dalle 12,30.

Per chi non volesse solo acqua, come sempre, potrà prendere una birra artigianale nel pub che affaccia sul cortile.

PicNic al parco con delivery

Se alla grigliata preferite un picnic, le piattaforme di delivery si sono attrezzate per l’occasione.

In particolare, con Glovo sarà possibile ordinare direttamente dal parco per ricevere il cibo esattamente dove vi trovate, grazie alla localizzazione GPS e alla possibilità di una breve descrizione del punto esatto in cui il Glover può trovarvi.

Diverso il caso di Deliveroo, che per Pasqua invece propone dei menu a sorpresa.

Fino al 2 aprile sarà possibile scegliere tra le specialità proposte con menu speciali da Temakinho, MachaJapaneseCafè, California Bakery, That’s Vapore e Obicà.

Potrete optare per il Classic, pensato per i più tradizionalisti, il Foodie, per coloro che amano la ricercatezza, e l’Explorer, per chi ama sperimentare nuovi sapori.

L’alta cucina al cinema

Se di mangiare non ne avete abbastanza, tra pranzi in famiglia, uova al cioccolato, colombe e grigliate, potete dare un attimo di tregua al vostro stomaco (ma non ai vostri occhi) con il film Gualtiero Marchesi – The Great Italian.

Il documentario sarà proiettato allo spazio Oberdan fino al 1° aprile per celebrare quello che sarebbe stato l’88esimo compleanno del maestro della cucina italiana.

A raccontare la storia dello chef che per primo ha portato le tre stelle Michelin nel nostro paese, nel 1985, è sia la voce dello stesso Marchesi, nei suoi ultimi mesi di vita, sia quella di tanti personaggi che l’hanno conosciuto, compresi i suoi allievi che oggi tengono alto il nome del Made in Italy in cucina.

Mercatino di piazza Portello

Con l’arrivo della bella stagione Piazza Portello (zona Viale Certosa-Piazzale Accursio), si anima con il Mercatino di Primavera.

Nell’area esterna ai negozi tornano le casette di legno che ospiteranno artigianato, manifatture e specialità enogastronomiche.

L’appuntamento andrà avanti anche oltre il weekend di Pasqua, fino all’8 aprile.

Nightlife

Domenica toccherà allo Space 25 organizzare l’Easter Party, una serata di musica elettronica a cura di Oscar Aguilera, il dj barceloneta noto per i suoi set di Elrow e dello Space di Ibiza, affiancato da Daniele Travali, Proudly People e Stefano Di Miceli.

Mercatino Enogastronomico della Certosa di Pavia

Per gli amanti delle gite fuori porta, la Certosa di Paviarappresenta un grande classico e uno dei luoghi più belli del patrimonio artistico italiano.

Per Pasqua e Pasquetta potrete unire la visita a questo luogo mistico con lo shopping.

Nel grande cortile di fronte all’ingresso del plesso monastico infatti troverete tanti produttori locali che esporranno in vendita e proporranno in degustazione le eccellenze a filiera corta: dai prodotti caseari ai salumi, dal vino al miele, dalle conserve ai distillati, fino a creme e prodotti di bellezza.

Domenica 1 e Lunedì 2 a ingresso libero. (Grazia.it)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.