Vallanzasca chiede ai giudici la semilibertà

Cronaca

Milano 7 Marzo – Renato Vallanzasca, detto il ‘Bel René’, protagonista della mala milanese tra gli anni ’70 e ’80 e condannato a 4 ergastoli e 296 anni di carcere, ha chiesto al Tribunale di Sorveglianza di Milano che gli venga concessa nuovamente la semilibertà che gli era stata revocata nel 2014, dopo che era stato arrestato in un supermercato per rapina impropria di oggetti di poco valore, tra cui un paio di mutande.
Per Vallanzasca, difeso dal legale Ermanno Gorpia, l’udienza davanti ai giudici della Sorveglianza si è tenuta due giorni fa e la decisione è prevista per i prossimi giorni. Vallanzasca, che venne ribattezzato il ‘boss della Comasina’, tra l’altro, era tornato a far parlare di sé lo scorso agosto per una presunta aggressione nei confronti di un agente nel carcere di Bollate, nell’area colloqui, in presenza di altri detenuti e familiari.(Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.