Cinema Teatro Cristallo tra prosa arte e cinema – Due Donne in fuga

Cultura e spettacolo

Milano 26 Gennaio – Fuggire. Lasciarsi tutto alle spalle. Gli affetti, gli obblighi, la famiglia. Quanti di noi non hanno mai sognato di partire di punto in bianco abbandonando tutto e tutti per correre verso chissà quale avventura? Per ritrovare sé stessi, per inseguire un sogno mai realizzato, per vedere e conoscere gente nuova. Poi prevale sempre il buon senso e si ritorna mesti ai propri obblighi.

Eppure lo hanno fatto le protagoniste di “2 donne in fuga”,andato in scena il 17 gennaio scorso al Cinema Teatro Cristallo di Cesano Boscone. Nell’adattamento di Mario Scaletta della pièce  di Pierre Palmade e Christophe Duthuron, Marisa Laurito e Iva Zanicchi, rispettivamente Margherita e Clotilde, hanno impersonato le due protagoniste: la matura signora dell’alta società che fugge dalla casa di riposo dove l’ha relegata il figlio e la casalinga insoddisfatta che abbandona la famiglia in cerca di nuove emozioni.

L’incontro  tra le due donne, così diverse tra loro, avviene lungo una statale nel cuore della notte dove entrambe fanno l’autostop esuscita le battute più divertenti, per il luogo e l’ora generando esilaranti equivoci.

Clotilde, malgrado l’età, ha un temperamento forte, mentre Margherita che ha alle spalle trent’anni di vita di casalinga, passati a fare  da mogliead un marito assentee da madre ad una figlia viziata ,anche se è abituata alla remissività, riesce a tenerle testa.

Le due bravissime attrici hannointrattenendo il pubblico con battute vivaci e profonde che sono servite a far emergere il carattere delle due protagoniste, mantenendo ininterrottamente per ben due ore il ritmo vivace della commedia, diretta dal regista Nicasio Anzelmo.

Mentre attraverso veloci cambi di scena emergeva la trama della commedia che  vede le due donne avventurarsi durante la fuga  in situazioni e luoghi diversi –  dalla strada provinciale al cimitero, dalla fattoria alla casa di estranei nella quale entrano come due ladre –  emergeva in contemporanea, attraverso sprazzi di ricordi della vita passata,il  carattere delle due protagoniste. Due caratteri opposti ma complementari pronti a fondersi in quella che potrebbe essere definita un’amicizia vera tra due donne.

Iva Zanicchi, mostro sacro della musica italiana, si è rivelata una grande  attrice comica; ritrovando  nella recitazione dal vivo una seconda giovinezza.  Marisa Laurito non è stata da meno, ha retto benissimo il confronto  e si è guadagnata numerosi applausi a scena aperta.

Una commedia che analizza la condizione femminile attuale attraverso il confronto tra due generazioni e due stili di vita differenti e insegna che non è mai troppo tardi per rimettersi in gioco.

Lo spettacolo è in tournéee la seconda tappa milanese è in corso al Teatro Nuovo dove resterà in programma fino al 28 gennaio.

La grande prosa è in anteprima al Cristallo con diversi appuntamenti che vede in scena grandi nomi dello spettacolo; non mancano lirica e balletti, in collegamento satellitare dai più prestigiosi teatri del mondo, live o in differita.

Ma il Cristallo non è solo teatro: il Cinema Teatro di Cesano Boscone, interamente gestito da volontari, vanta un fitto calendario di proiezioni di pellicole appena uscite nelle sale con un prezzo popolare. Infatti il cinema al Cristallo, nei pomeriggi infrasettimanali, non festivi, costa solo 5 euro.

Per informazioni: www.cristallo.net

Via Mons. Domenico Pogliani 7/A Cesano Boscone (MI) tel. 024580242
Email: info@cristallo.net

 

Ersinija Galin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.