Comasina: aggredisce donna in taxi e la insegue nudo per strada. Arrestato 23enne

Milano 13 Gennaio – Quando ha visto le due donne – madre e figlia – che scendevano dal taxi, è entrato in azione. Prima si è scagliato contro la più anziana, che è riuscita a fuggire. Poi, ha letteralmente assalito la seconda vittima, bloccandola e molestandola. Quindi, dopo che la donna era riuscita a liberarsi, l’ha inseguita ancora, prima di essere fermato dalla polizia.

Un ragazzo di ventitré anni – Mohamed M., cittadino della Guinea richiedente asilo politico con precedenti per furto, rapina e resistenza – è stato arrestato nella notte tra giovedì e venerdì con l’accusa di violenza sessuale.

Le molestie dopo il pronto soccorso

Poco dopo l’1.20, stando a quanto accertato dagli agenti, il ventitreenne – completamente ubriaco – si trovava in giro in zona Comasina con un monopattino. Proprio in quel momento, nella stessa strada sono arrivate madre e figlia, di ottantatré e sessantasei anni, di ritorno da una visita al pronto soccorso.

Quando le due donne sono scese dal taxi – la figlia avrebbe dovuto accompagnare la madre e ripartire -, il ragazzo si è avvicinato e ha iniziato a palpeggiare l’anziana, che è riuscita a scappare nel portone del suo condominio. A quel punto, il giovane ha spinto l’altra donna nel taxi, si è spogliato e l’ha toccata.

A mettere fine alla follia, poco dopo, ci hanno pensato gli agenti delle Volanti, che hanno ammanettato e arrestato il ventitreenne. Venerdì, il ragazzo sarà processato per direttissima. (Milanotoday)

Milano Post

Milano Post

Milano Post è edito dalla Società Editoriale Nuova Milano Post S.r.l.s , con sede in via Giambellino, 60-20147 Milano. C.F/P.IVA 9296810964 R.E.A. MI – 2081845

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com