Epifania 2018, cosa fare il 6 gennaio: eventi, sagre e cortei

Milano

Milano 4 Gennaio – Il 6 gennaio, a Milano, c’è il Corteo dei Re Magi. Il Corteo, composto dai Re Magi, dalla Banda Civica, dai Martinitt, dalle majorettes e da vari gruppi in costume, parte dal Duomo e raggiunge la Basilica di Sant’Eustorgio, ove avviene la tradizionale offerta davanti al presepe vivente. Itinerario: via Torino, colonne di San Lorenzo, corso di Porta Ticinese, piazza Sant’Eustorgio.

Fino a domenica 7 gennaio 2018 il Cortile d’Onore di Palazzo Marino ospita il grande presepe proveniente da Città di Castello. A realizzare l’opera è l’Associazione Amici del Presepio “Gualtiero Angelini”, da 18 anni promotrice di una mostra di arte presepiale a Città di Castello che coinvolge centinaia di artigiani e artisti dalle diverse regioni italiane. Legno, polistirolo, cartongesso, terracotta: questi sono i diversi materiali utilizzati per la realizzazione, mentre i personaggi, realizzati dagli associati, sono interamente in cartapesta, plasmati secondo tecniche apprese dai maestri dell’arte presepiale. La scenografia degli edifici è ispirata ai tipici borghi umbri di origine medievale, con la chiesa nella piazza principale, i palazzi gentilizi, la fontana: la Natività ha luogo in mezzo agli uomini, in un tempo in cui artigianato e agricoltura erano gli elementi fondanti del sistema produttivo e il Bambino è un segno di speranza per la popolazione. Tutti i giorni dalle 9:30 alle 19:30, con orario continuato. Nei giorni 24 e 31 dicembre chiusura anticipata alle ore 17:30. Chiuso il 1 gennaio.

Il 6 gennaio, a Milano, va in scena la Befana del Motociclista. L’evento è organizzato dalle Associazioni dei Motociclisti per la consegna di doni ai bambini ospiti di alcuni Istituti di Milano. Il ritrovo sarà alle 8, in Corso Sempione (angolo Melzi D’Eril). Alcuni centauri sfileranno per le vie della città trasportando un fantoccio della “Befana”.

Per la decima edizione torna il Villaggio dei Presepi di Villa Littadall’8 dicembre 2017 al 14 gennaio 2018: saranno in esposizione 50 opere tutte realizzate a mano e provenienti dalla Lombardia. Quattro le tradizioni del presepe rappresentate: popolare, orientale, spagnolo, napoletano. Ci saranno anche delle rivisitazioni in chiave moderna, come il presepe ambientato all’interno della stazione della metro del Duomo.  Il 6 gennaio, la Befana mette da parte la scopa per un giorno e accoglie i bambini dai 6 a ai 10 anni al museo Martinitt e Stelline in corso Magenta 54. Dopo aver salutato la Befana, i piccoli visitatori prenderanno parte ad un laboratorio creativo durante il quale creeranno la loro calza per poi riempirla con i dolci e le caramelle della Befana. Prenotazione consigliata. Numero massimo di partecipanti 25.

Per tutte le età Epifania al Museo di Storia Naturale. Con i piccoli (3-5 anni) al mattino alle 11.30 per un girotondo della Befana, con i grandi (6-11 anni) il pomeriggio alle 15 per cercare quali animali hanno nasi buffi come quelli della vecchina dei dolci.

 Fino al 7 gennaio il meglio dell’artigianalità e dei prodotti tipici del Trentino arrivano a Milano con il tradizionale mercatino natalizio di Piazza Portello. In un’incantata atmosfera dal sapore di montagna le caratteristiche casette in legno, addobbate per l’occasione, fanno immergere i visitatori in un vero clima natalizio, mettendo in mostra le più tradizionali specialità delle Feste: oggetti in legno e ceramica, vetro soffiato e decorazioni natalizie, arredamento per la tavola natalizia, candele e lana cotta. Un mercatino che quest’anno si arricchisce ulteriormente con nuove bancarelle, dove trovare tantissime idee per i regali di Natale e non solo. Passeggiando tra vin brulè, calde ciambelle e lucine colorate, il pubblico potrà acquistare prodotti tipici, come miele, salumi e formaggi, e gustare alcune delle prelibatezze della gastronomia trentina, dai panini caldi con carne salada e wurstel alla polenta fino allo strudel.

E al Viridea Garden Center di Rho arrivano i 3 Re Magi (dalle 10 alle 13 e dalle 1430 alle 1830) con tante caramelle. I bambini costruiscono Gaspare, Melchiorre e Baldassarre utilizzando dei tappi di sughero da decorare.  E durante il laboratorio viene spiegato il significato della festa dell’Epifania

Ai Bagni Misteriosi di Milano il 5 gennaio i bambini potranno ascoltare la vera storia della simpatica vecchina che porta doni e carbone e decori la calza. Il 6 gennaio White Dreams, quattro artisti (due trampoliere, una ballerina e un giocoliere) itineranti nello spazio, e se arrivasse la Befana?

Il 6 gennaio, alle 15, in piazza del Popolo Corbetta “Arriva la Befana”,con distribuzione di dolci, cioccolata calda, caramelle e altro. Per la gioia dei bimbi che di anno in anno aspettano con trepidazione l’arrivo dell’anziana signora.Christmas List.

Sabato 6 gennaio, in occasione dell’Epifania, WWF invita i cittadini all’Oasi di Vanzago per una facile escursione guidata all’interno della riserva naturale, adatta sia agli adulti che ai bambini. Ritrovo previsto alle 10:30 e alle 15 presso il Centro Visita del Bosco Wwf di Vanzago, via Tre Campane 21, a Vanzago (MI). Prenotazione non necessaria; per partecipare presentarsi una quindicina di minuti prima dell’orario prestabilito per la partenza. La passeggiata durerà all’incirca due ore.

Fino al 7 Gennaio 2018, i Giardini Indro Montanelli di Porta Venezia a Milano tornano ad animarsi di luci, suoni, colori e attrazioni con l’apertura del Villaggio delle Meraviglie, lo spettacolare parco a tema che nella metropoli lombarda segna ufficialmente l’ingresso nel clima delle festività natalizie. Giunta alla sua undicesima edizione, l’iniziativa ideata e organizzata dal Gruppo AO di Ambra Orfei e Gabriele Piemonti con il Patrocinio del Comune di Milano si presenta più scintillante e ricca che mai di attrazioni ludiche, spazi di animazione gratuiti e laboratori creativi rivolti a bambini, ragazzi e adulti. Quest’anno, il Villaggio delle Meraviglie ancora una volta è pronto a ritoccare il record di visitatori (600.000) con l’introduzione di numerose novità nel segno del divertimento e delle atmosfere natalizie. Inoltre, Ambra Orfei, madrina d’eccezione per quest’importante edizione, accompagnerà i diversi incontri e le numerose iniziative del ricco calendario di eventi previsto per l’intera durata della manifestazione con un nuovo appuntamento, “ Incontri sotto L’albero” contenitore di attualità e cultura con tantissimi ospiti. Si rinnova la presenza della pista indoor di pattinaggio sul ghiaccio, con i suoi 100 metri, è la pista la più lunga di Milano e del Nord Italia, coperta e riscaldata, offre un’occasione straordinaria per avvicinare persone di tutte le età a questa pratica sportiva socializzante. All’interno della pista sarà delimitata un’area baby dedicata ai più piccoli fino ai sei anni d’età. Tutte le informazioni.

Al Planetario di Milano naso all’insù: La Befana vien di notte (ore 15 e 16.30). Dai 5 anni in su.

Sabato 6 gennaio Fabrizio Bosso Quartet suonerà per il pubblico del Blue Note. La formazione presenterà il suo ultimo lavoro Merry Christmas Baby, combinazione tra il peculiare sound del Quartet e le note swing e le improvvisazioni del cantante Walter Ricci, che diviene vero e proprio “quinto elemento” del gruppo. In scaletta undici brani natalizi selezionati da trombettista Bosso, quali Silent NightLet it Snow e la meno nota Grown Up.

Il 6 gennaio, con i piccoli (dai 3 ai 10 anni) alle 16 sul palco del Teatro della Memoria c’è Il paese della Befana, uno spettacolo di animazione e di teatro d’Attore.

Per il periodo delle festività natalizie il Castello Sforzesco di Milano propone, per scoprire i capolavori conservati nei suoi Musei, attività per adulti, bambini e famiglie. Per tutte le attività la prenotazione è obbligatoria. Sabato 6 gennaio tour dei sotterranei; domenica 7 gennaio Speciale ingresso gratuito ai Musei, come ogni prima domenica del mese, con visita guidata per adulti; sabato 30 dicembre e sabato 6 gennaio visite guidate per bambini; domenica 7 gennaio speciale Bimbi al Castello. E poi, c’è l’illuminazione della Torre del Castello su cui, ogni giorno sino all’Epifania, una videoinstallazione di suoni e colori invita milanesi e turisti a cantare tutti insieme le più celebri canzoni natalizie. (Il Giorno)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.