Un intero quartiere per Mayra e un mercatino solidale, domenica, per lei

Milano Milano Solidale

Milano 2 Dicembre – La periferia ancora una volta squaderna con spontaneità una solidarietà che va esaltata e che merita la descrizione sul giornale. E non un giornale qualsiasi, ma il Corriere. Scrive Paolo Foschini “Un quartiere intero. Che poi non è uno di quelli del centro, tirati ancor più a lucido a Natale. E quello un po’ prima della Ghisolfa, dove una volta stava la gente di Testori, insomma tra lì e Mac Mahon. Quello dove oggi abita, tra gli altri, la piccola Mayra. Con una forza di tigre da sempre, ma costretta a tirarla ancor più fuori dal 30 maggio: quando il 12, inteso come tram, le tranciò un piede. Ecco. Ora il suo quartiere si è scatenato per lei. Ha cominciato a farlo un po’ alla spicciolata. Le famiglie delle amiche di scuola. Le compagne della scuola di danza che era la sua passione. E poi gli amici del Macrò MauditTeàter, quella vetrinetta al numero cinque di via Grigna. Amici di mamma Antonella e dalla famiglia di Mayra, che di aiuto non ne ha mai chiesto a nessuno ma dove la fatica di non mollare, di reagire ogni giorno, di ripetere a una bambina «forza che sei forte» è di casa da sei mesi. Così è montata la voglia di far sapere a quella famiglia che — almeno — non è sola. E le sale del Macrò MauditTeàter son diventate un po’ alla volta il luogo dove prima tre, poi dieci, poi cento persone hanno preso a portar cose belle che avevano in casa: vestiti, giochi, oggetti d’arte. Per venderli e dar una mano concreta all’Antonella e suo marito: ché la nuova strada di Mayra, tra cure e il resto, è appena iniziata. Nel frattempo c’è «Tutti per Mayra»: un mercatino, certo, ma con lo spirito di una festa di bambine. Sarà domenica dalle 9 alle 19, proprio in via Grigna 5.”

Tutti sono invitati: i fondi raccolti serviranno a garantire le cure per la piccola Mayra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.