Sciopero dei trasporti del 10 novembre: che cosa si deve sapere.

Milano

Milano 9 novembre –  Nuova tornata di disagi per il trasporto pubblico dopo i disagi del 27 ottobre. Per il 10 novembre è stato proclamato uno sciopero generale del trasporto pubblico che coinvolgerà non solo le aziende locali ma anche quelle nazionali, con possibili disagi per chi si sposterà in treno ma anche in aereo. L’agitazione è programmata dalle 21.00 di giovedì 9 alle 21.00 di venerdì 10 novembre. Lo sciopero è stato proclamato dall’Unione Sindacale di Base insieme a Cobas e Cib Unicobas. Per lo stesso giorno, dalle 13:00 alle 17:00, Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl-T, Unica hanno proclamato lo sciopero dei controllori di volo dell’Enav, mentre a livello locale ci saranno altre agitazioni. Nello scalo di Fiumicino i lavoratori della Avion Services incroceranno le braccia dalle 12 alle 16, mentre tra le 13 e 17 si fermeranno i dipendenti iscritti alla Fit-Cisl delle aziende Crewlink Ireland Limited, Ryanair Limited, Workforce international conctractors limited, Brookfield aviation international, McGinley aviation. Sempre il 10 ci sarà anche lo sciopero di docenti, dirigenti e personale Ata nelle scuole.

TRENITALIA: «LE FRECCE CIRCOLERANNO REGOLARMENTE». Ferrovie dello Stato si è affrettata a spiegare che le Frecce circoleranno regolarmente, aggiungendo che per gli altri treni nazionali le ripercussioni dovrebbero essere limitate. Il Gruppo FS ha ricordato che saranno assicurati tutti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull’Orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web. Saranno inoltre assicurati i collegamenti fra Roma Termini e l’aeroporto internazionale Leonardo da Vinci di Fiumicino. Per i treni regionali, il cui programma potrà essere oggetto di alcune modifiche, sono garantiti i servizi essenziali assicurati per legge nei giorni feriali, nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari (6.00-9.00 e 18.00-21.00).  Milano, disagi tra le 8:45 e 15 e dalle 18 al termine del servizio. L’atm tramite il proprio sito ha spiegato che l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio sia di superficie sia della metropolitana è prevista dalle 8:45 alle 15:00 e dalle 18:00 al termine del servizio. (Lettera43)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.