Esplosione in casa per tentativo suicidio, ustionato 50enne

Cronaca

Milano 9 novembre – Voleva togliersi la vita e ha deciso di aprire il gas, innescando un’esplosione che ha devastato le pareti del suo appartamento e lo ha ferito, ustionandolo, alla parte alta del corpo. È quanto emerso dalle prime indagini dei carabinieri di Legnano (Milano), intervenuti questa mattina a Pogliano Milanese (Milano), dove un 50enne operaio italiano è rimasto ustionato a seguito di un’esplosione nel suo appartamento. A quanto si è appreso l’uomo soffriva da tempo di una forte depressione. Nessuna conseguenza per le altre quattro persone che vivono nella palazzina, che però dovranno attendere la fine dei rilievi sulle condizioni dello stabile, per poter ritornare nei loro appartamenti in totale sicurezza.(Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.