La geniale tecnica per “far vedere” la partita a un non vedente

Cronaca

Milano 5 Novembre – Negli ultimi due mesi è circolato in rete il commovente video di un padre che descrive al figlio cieco la partita di calcio allo stadio. La notizia, divenuta virale, è basata tuttavia su un errato passaparola sui social network. La storia vera proviene dalla Colombia ed è circolata questa estate in Sud America: in realtà, quelli che si vedono sono José Richard, un uomo affetto dalla sindrome di Usher, e il suo interprete César Daza. La malattia di José gli ha procurato la perdita dell’udito e della vista rispettivamente a 9 e 15 anni.

Tifoso del Millonarios, una delle squadre di calcio di Bogotà, avrebbe desiderato continuare a seguirne le partite. César, tifoso del Santa Fe, altra squadra della città, è stato felice di accontentarlo e, munito di una riproduzione del campo su un cartoncino, ha cominciato a riprodurre i movimenti dei giocatori con le dita. Attraverso le mani del suo interprete, José ha potuto ricominciare a “vedere” le partite e persino ad andare allo stadio. E non sembra importargli troppo che il Millonarios abbia perso il derby contro il Santa Fe. Forse stavolta l’amore per lo sport ha unito davvero e non solo al di là delle bandiere.(Tg.com)

http://www.video.mediaset.it/video/tgcom24/clip_social/la-geniale-tecnica-per-mostrare-la-partita-a-un-non-vedente_772224.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.