La voce dei lettori: “Ho 75 anni ed ho paura, dopo lo stupro all’anziana di 81 anni”

La voce dei lettori Milano

Milano 2 Settembre – Caro Direttore, che orrore e che depravazione lo stupro ai danni dell’anziana ottantunenne nel bosco di Bruzzano. Io che di anni ne ho settantacinque, pensavo di essere “esonerata” da certe brutali aggressioni, ma adesso ho paura.  E’ sconcertante che in pieno giorno, in una zona frequentata da chi accompagna il cane o fa una corsa in bicicletta, la spudoratezza e la violenza di un uomo straniero possano fare tanto male. E’ scandaloso che i controlli del territorio siano inesistenti. Eppure il Centro d’accoglienza di Bresso, non lontano dal luogo dell’aggressione, è stracolmo di stranieri accolti a vario titolo a Milano. Stranieri che hanno invaso anche il Parco Nord a cui abito vicinissimo. Stranieri che fanno accattonaggio ad ogni angolo, dormono dove capita, gironzolano in piccoli gruppi senza fare niente. Una volta si andava ai giardinetti per fare due chiacchiere con le amiche, poi si andava al mercato o a prendere un caffè. Oggi nella casa popolare dove abito e dove siamo in maggioranza anziani, abbiamo paura. Abbiamo anche pensato di uscire in due, un uomo e una donna per le necessità quotidiane, ma è vita questa? Qui, non ci sono né i vigili di quartiere, né la polizia che vigila. Qui la periferia è il quadro dell’abbandono. Ma sapesse com’era bello e curato il Parco Nord fino a qualche anno fa!

Lettera firmata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.