Presa a pugni e calci in faccia in piazza nell’indifferenza dei passanti: ragazza pubblica foto choc

Cronaca

Milano 15 Luglio – “Sono stata tirata per i capelli, ho ricevuto un pugno in faccia e, finita a terra, presa a calci con la piazza completamente zeppa e nessuno ha mosso un dito come se fosse tutto normale”. E’ questa la pesante denuncia che una ragazza di 27 anni, Erika Cavagnoli, ha affidato al suo profilo Facebook all’1.53 di lunedì 10 luglio, mentre si trovava presso l’Ospedale di San Donato per essere medicata e sottoporsi ad una tac. La denuncia era accompagnata da un selfie della vittima con un occhio tumefatto.

L’aggressione nell’indifferenza

L’aggressione, stando al racconto della giovane, è avvenuta poco prima, durante la serata di domenica, nella centrale piazza Vittoria di Melegnano (Milano). “Sono stata aggredita da una donna – ha spiegato nel suo post – intorno alle 23. Sono stata picchiata, nel vero senso della parola, per aver chiesto gentilmente di far spostare i bambini”.

Stando alla ricostruzione della 27enne, mentre era con una sua amica, aveva chiesto alla famiglia di alcuni bimbi che con insistenza le stavano addosso se potevano spostarsi un po’. Da lì a poco, tutto sarebbe ‘precipitato’  con l’aggressione: avvenuta precisamente su via Conciliazione.

Le condivisioni su Facebook

“Chiunque sapesse qualcosa, avesse visto e volesse darmi informazioni su chi fosse la tizia anche anonimamente – ha chiesto ai suoi amici sul social – si faccia avanti perché probabilmente mi ha rotto lo zigomo e comunque la gente è impazzita”.

Dopo la pubblicazione della sua nota su Facebook, il post è stato condiviso migliaia di volte e la ragazza è stata ‘sommersa’ da messaggi di solidarietà: “Volevo di nuovo ringraziare tutti – ha commentato – ma proprio tutti per l’affetto. Ho ricevuto un sacco di sostegno e questo mi aiuta sicuramente ad essere più tranquilla, nonostante l’accaduto non smetto di credere nel prossimo. Grazie ancora”.

La 27enne ha raccontato l’accaduto ai carabinieri della Stazione di Melegnano, secondo quanto confermato a Milanotoday dal Comando provinciale di via Moscova. La denuncia è contro ignoti. I militari adesso indagano per risalire all’identità della ‘mamma violenta’. (Milano Today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.