Quadrilatero della moda: showroom dei vip vendeva capi tarocchi a peso d’oro

Cronaca

Milano 28 Giugno – Sette artigiani pellettieri di Firenze sono stati arrestati dalla guardia di finanza. Sono accusati di contraffazione, commercializzazione di prodotti con marchi industriali falsi e ricettazione.

Gli artigiani avrebbero falsificato prodotti di note griffe dell’alta moda come Hermes, Louis Vuitton, Chanel, Balenciaga, Gucci, Prada, Cavalli e Céline. Sotto sequestro 147.000 pezzi per un valore allo smercio di vari milioni di euro.

Nell’operazione, i finanzieri fiorentini hanno ritrovato a Milano uno showroom allestito in un condominio vip nel cosiddetto “Quadrilatero della moda”, in una palazzina dove abitano personaggi della televisione e dello spettacolo.

Secondo le indagini della guardia di finanza facoltosi acquirenti erano disposti a spendere cifre importanti per prodotti falsi ma di alta manifattura italiana, cioè molto simili agli originali. Per esempio, la borsa ‘Birkin’ in pelle di coccodrillo del Nilo di Hermes, una delle borse più costose al mondo, era venduta a 18mila euro.

L’inchiesta, coordinata dal pm Ester Nocera di Firenze, è denominata ‘Himalayan’. (Milanotoday)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.