Trezzano sul Naviglio – Aveva tentato di rapinare una gioielleria: 36enne tratto in arresto dai carabinieri.

Cronaca

Milano 19 Giugno – I Carabinieri della Stazione di Trezzano sul Naviglio hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Milano nei confronti di un 36enne italiano, originario di Cesano Boscone (MI), già noto alla Giustizia, ritenuto responsabile di rapina.

Il provvedimento restrittivo giunge a coronamento delle indagini condotte dagli uomini dell’Arma a seguito di una tentata rapina posta in essere nel pomeriggio del 4 maggio scorso ai danni di una gioielleria di Trezzano sul Naviglio, nella quale il malvivente, a volto scoperto, e armato di un taglierino aveva intimato la consegna dell’incasso. La ferma opposizione del titolare dell’esercizio commerciale aveva tuttavia fatto desistere l’uomo, datosi alla fuga a piedi.

Gli accertamenti dei Carabinieri, partiti dall’acquisizione della descrizione del rapinatore e dalla visione dei fotogrammi ripresi dalle telecamere di videosorveglianza, hanno consentito di restringere il cerchio attorno al 36enne, già noto ai militari a causa di precedenti problemi avuti con la Giustizia.  

L’arrestato è stato condotto a San Vittore, dove rimane a disposizione dell’A.G..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.