Bottura ancora in prima linea, per la solidarietà

Milano Milano Solidale

Milano 29 Maggio – Repubblica racconta l’ultima fatica benefica dello chef che ha animato il refettorio Ambrosiano a Greco Milanese, uno degli angoli più squisiti della nostra città:

Dopo gli empori della solidarietà dove si fa la spesa con la tessera a sconto punti, dopo le mense dei poveri dove si fa la coda per un piatto di minestra, dopo la distribuzione dei pacchi alimentari in parrocchia, arrivano i surgelati “Made in Caritas”. È l’ultimo frutto del progetto nato attorno al Refettorio Ambrosiano di Greco, ideato dallo chef stellato Bottura assieme alla diocesi di Milano durante Expo. L’ultimo pezzo dell’intervento è l’accordo con Sogemi, la società che gestisce l’Ortomercato, per il recupero di due quintali di verdura e frutta fresche alla settimana. Prodotti che vengono messi sotto vuoto o surgelati (con un costoso macchinario a norma donato da un’azienda) e regalati a una parte delle circa 30mila persone che chiedono aiuti alimentari alle parrocchie, le quali distribuiscono 63mila pacchi di cibo al mese.

Ricordiamo che il Refettorio sarà anche soggetto di un film, come riporta l’Ansa:

Theater of Life di Peter Svatek, il film sul Refettorio Ambrosiano che documenta la mensa creata dallo chef stellato Massimo Bottura, durante Expo 2015, sarà presentato al Milano Design Film Festival, in collaborazione con la casa di distribuzione Wanted domenica sera presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli.

La proiezione, con ingresso libero fino a esaurimento posti, parte del programma Food For All!, una settimana – dal 3 al 10 maggio – di appuntamenti, laboratori didattici, talk, spettacoli con musica, teatro e reading completamente dedicata al diritto al cibo in tutte le diverse interpretazioni.

Il film, inserito nella sezione Cibo ad Arte, del programma organizzato da Fondazione Giangiacomo Feltrinelli con il patrocinio del Comune di Milano e del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, nel contesto della prima edizione di Milano Food City, racconta la nascita del Refettorio Ambrosiano, nel quartiere Greco di Milano, grazie all’idea dello Chef pluristellato Massimo Bottura. L’obiettivo è rispondere a una domanda tanto semplice quanto necessaria: “E se il cibo sprecato potesse nutrire tutti gli affamati del mondo?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.