Minacciato perché rifiuta rapporto con prostituta deluso dal suo aspetto: arrestati protettore e prostituta.

Cronaca

Milano 31 Marzo – Una prostituta e il suo protettore sono stati arrestati dai carabinieri di Monza per tentata estorsione, per aver messo a punto diverse forme di ricatto nei confronti dei clienti della donna, che veniva contattata attraverso un sito di escort sul quale aveva pubblicato foto di altre donne, più avvenenti di lei. A casa dei clienti (la prestazione costava 500 euro) la donna scattava foto di nascosto, chiedendo poi soldi in cambio per non rendere pubblici gli scatti. Se, invece, il cliente mandava subito via la donna prima della prestazione perché non soddisfatto del suo aspetto – visto che non corrispondeva alle foto – entrava in gioco il protettore con le minacce. Proprio per una di queste situazioni sono intervenuti  ieri sera i carabinieri, chiamati da un cliente che si era rifiutato di consumare il rapporto. I militari sono arrivati mentre il protettore cercava di farsi aprire la porta di casa. Dalle verifiche effettuate dai militari, è emerso dal telefonino della donna un elenco di circa cinquecento clienti, tra cui altre vittime del medesimo raggiro. La coppia, due albanesi di 30 anni, era già stata arrestata il 9 marzo scorso per un episodio analogo, a Cinisello Balsamo (Milano). (Repubblica)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.