Caserma Montello: inaccettabili proteste dei migranti

Milano

Milano 10 Marzo – Le cronache segnalano la protesta dei migranti ospitati nella caserma Montello che hanno manifestato per le condizioni di vita, per loro non sostenibili, all’interno della struttura – commenta Silvia Sardone, consigliere comunale di Forza Italia.

I migranti, che sono per la maggior parte clandestini, si lamentano nonostante siano trattati benissimo vista la presenza di ampie sale relax, palestra, moschea, campo di calcio a 11 ecc

Gli immigrati hanno invece inscenato un presidio e preteso di mandare una lettera al prefetto per veder esaudite le proprie richieste. La verità è che le uniche richieste che dovrebbe ascoltare il prefetto sono quelle degli italiani esasperati dalla presenza di troppi immigrati. L’indole aggressiva e pretenziosa di questi soggetti porterà prima o poi a nuove tensioni o scontri. Di italiani in difficoltà pronti alla rivolta non se ne sono mai visti, nonostante molti di loro che vivono in strada non hanno tutti questi comfort (figuriamoci le fotocopiatrici richieste dai migranti).

Mi chiedo cosa potrebbe accadere in centri come quello di Via Sammartini che presto saranno sovraffollati e non sono controllabili come una struttura militare. Domani andrò a fare un sopralluogo, concordato con la prefettura, nella caserma Montello e andrò a verificare di persona le inaccettabili condizioni di vita denunciate dai migranti, molti dei quali non hanno nemmeno diritto di stare in Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.