lunedì, Luglio 15, 2024

Scippata chiede aiuto all’esercito, ladro in fuga finisce in manette

Cronaca

Milano 6 Febbraio – Ha chiesto aiuto all’esercito e grazie alla collaborazione di un testimone, ha riottenuto il maltolto. Nei guai uno scippatore marocchino arrestato dai militari mentre erano in servizio per l’operazione “Strade sicure”. Tutto inizia intorno alle 6.30 quando la pattuglia si stava recando su un luogo sensibile da vigilare. Sulla strada, in via Valassina, periferia nord di Milano, hanno incontrato una donna che chiedeva aiuto in mezzo alla via e che ha raccontato di essere stata violentemente scippata della borsa mentre si trovava sul tram della linea 4 per andare al lavoro, da due stranieri, che si erano dileguati alla fermata del mezzo. Individuata la via di fuga dei malviventi, in direzione di piazzale Maciachini, grazie al contributo di un automobilista, i militari li hanno inseguiti e sono riusciti a immobilizzare quello con la refurtiva, un 23enne già noto alle forze dell’ordine che si era nascosto in un parcheggio poco distante. Il giovane è stato preso in consegna da una Volante della polizia chiamata tramite la centrale operativa. La borsetta è stata restituita alla proprietaria. (Il Giorno)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.