Melegnano e Trezzano sul Naviglio – 3 pusher in manette. Sequestrati 47.000 euro al cassiere dello spaccio

Cronaca

Milano 31 Gennaio – Continua senza sosta l’attività di contrasto alla diffusione delle sostanze stupefacenti posta in essere dall’Arma milanese. Sono 3 i pusher tratti in arresto domenica sera in due distinte operazioni di servizio.

I militari della Stazione di Melegnano, all’esito di un servizio di osservazione e pedinamento, hanno bloccato un 31enne marocchino, già noto alla Giustizia, mentre rientrava nella propria abitazione. L’attività, iniziata in strada con il controllo dei movimenti dello straniero, si è conclusa con la perquisizione domiciliare, estesa a un box in uso all’uomo. In quest’ultimo locale, in un’intercapedine ricavata sul fondo del garage, il cui accesso era celato da un vecchio frigorifero, gli operanti hanno rinvenuto 700gr. di hashish, 10 gr. di cocaina, nonché 47.000 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio di una rete di pusher nordafricani operanti nel sud milanese.

A Trezzano sul Naviglio, i Carabinieri della locale Stazione, al termine di una prolungata attività di osservazione e controllo, hanno fatto irruzione nell’abitazione di una coppia di stranieri, un 23enne albanese e una 32enne ucraina, notati nei giorni precedenti  in strada mentre venivano avvicinati da diverse persone. In un armadio della camera da letto, gli operanti hanno rinvenuto 3 involucri contenenti oltre 2 kg. di marijuana, bilancini di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.