Milano, con le temperature sotto zero: a rischio i capolavori della Pinacoteca di Brera

Cultura e spettacolo

Milano 16 Gennaio – L’aria molto fredda di questi giorni e molto secca che ha ghiacciato Milano ha fatto mandato in tilt anche l’impianto di condizionamento della Pinacoteca di Brera. L’umidità relativa nelle sale era scesa sotto il livello di guardia, minacciando il distacco del colore dei dipinti, specie per quelli su tavola. Se la temperatura e l’umidità variano troppo repentinamente, infatti, il supporto si dilata e la pellicola di colore rischia di sollevarsi. È accaduto al Cristo alla colonna del Bramante, uno dei capolavori del museo, icona del Rinascimento, subito trasferito nel laboratorio di restauro. Stessa sorte a un’altra opera del tardo Quattrocento, le Storie di San Gerolamo, dipinte dal veneziano Lazzaro Bastiani. Ma al momento ci sono una quarantina di dipinti esposti con cerotti per proteggerli dalle escursioni termiche. (Tg.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.