L’ultimo, prima di uscire, si ricordi di portare via il comico triste

Economia e Politica

Milano 10 Gennaio – E niente. L’ALDE, che con i liberali c’entra quanto Cicciolina con la difesa delle domestiche virtù, il partito dove hanno trovato casa giganti del pensiero contemporaneo come Rutelli e Leoluca Orlando. La patria del cuore in Europa di Monti e Tabacci. L’ultima ridotta di quel che resta della social democrazia tinta di un pallido liberalismo, più liberal che altro, il cui rappresentante ha un cognome impronunciabile e pertanto sarà d’ora in poi denominato “il simpatico Guy” ed ha sostenuto tutte le tesi che i Grillini odiano. Ecco, quella roba là ha, finalmente dato compiuto ad un motto sessantottino. Ah, l’eterogenesi dei fini. L’ultima cosa etero rimasta alla sinistra. Il motto è “una risata vi seppellirà”. E con una fragorosa risata i liberal, non i liberali, i liberal Francesi, Tedeschi e Spagnoli hanno accolto il comico Grillo e gli hanno spiegato che la politica non si improvvisa. Non si finge. Non si recita. O si vive o ti abbatte. Grillo non la vive. Le alternative erano penosamente poche. Dove “penosamente” non rende appieno l’idea. Dichiara sul tema l’Europarlamentare di Forza Italia Stefano Maullu:

“Vedersi chiudere in faccia la porta dal
partito di Leoluca Orlando e Francesco Rutelli, quello che ha
accolto Tabacci e Di Pietro, e’ la pietra tombale delle ambizioni
internazionali Grilline. La verita’ e’ che nemmeno con una
pattuglia di deputati cosi’ grande, la visibilita’ che hanno nel
terzo paese dell’Unione e le chance elettorali sono riusciti a
convincere un gruppo Europeo di nobili origini come l’ALDE. A
questo punto devo constatare, come molti prima di me hanno fatto,
che anche i Grillini invecchiano. E si sa, si puo’ anche nascere
incendiari, ma si muore inevitabilmente pompieri”.

E così, a livello Europeo, si chiude mestamente la tournée comica che avrebbe dovuto aprire l’Unione come una scatoletta di sardine. Si chiude come uno di quei matrimoni all’antica tra un nobile spiantato, l’ALDE, ed una figlia di borghesi, libertina magari, scostumata, forse, ma ricca. Ecco, stavolta, il nobile, ricordando improvvisamente l’onore e l’eredità ancestrali tramandatigli dai suoi nobili antenati ha deciso di lasciare la sposa, sola ed inconsolabile, all’altare. Ora i parlamentari Grillini probabilmente saranno rifiutati anche dallo UKIP e finiranno in mezzo ad un Parlamento, poveri ed indigenti, nel gruppo misto, scordandosi le poltrone, i finanziamenti e la visibilità dei gruppi tradizionali. Sic transit gloria Mundi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.