Nella notte di Natale giovane sequestrata e stuprata da sudamericano ai domiciliari

Cronaca

Milano 27 Dicembre – Sequestrata per tutta la notte e violentata. E’ questo il triste Natale di una giovane capoveridana, vittima di un domenicano di ventisei anni, già agli arresti domiciliari e con il braccialetto elettronico per essere membro della gang latina dei Trinitarios (divenuti famosi per l’omicidio di piazzale Loreto).

Succede a Milano, in via Calvairate, la notte tra il 24 e il 25 dicembre. Sul posto intervengono le volanti della polizia, dopo la richiesta di aiuto della donna. La ragazza, dopo essere rimasta nelle mani del suo aguzzino per diverse ore, una volta libera – nel pomeriggio – ha cercato rifugio presso un deposito Atm poco distante. Il personale dell’Azienda trasporti milanesi ha soccorso la giovane e chiamato le forze dell’ordine.

Gli agenti hanno portato la ragazza alla Clinica Mangiagalli, dove le sono stati riscontrati i segni di un’aggressione. Poi sono andati a casa del dominicano, fermato con l’accusa di sequestro di persona e violenza sessuale. (MilanoToday)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.