Contrasto ai furti nelle attività commerciali: 516 arresti dei carabinieri dall’inizio dell’anno.

Cronaca

Intensificati i controlli in vista delle festività natalizie e di fine anno

Milano 19 Dicembre – Non conosce sosta l’attività di contrasto ai furti negli esercizi commerciali posta in essere quotidianamente dai Carabinieri del Comando Provinciale di Milano. L’intensificazione dei servizi preventivi e la costante attività repressiva hanno portato a 516 il numero complessivo degli arresti in flagranza di reato per furti e rapine improprie in esercizi commerciali eseguiti dai militari dall’inizio dell’anno.

Tra le operazioni portate a termine nelle ultime ore, c’è quella dei Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano, che hanno bloccato un 48enne italiano, già noto alla Giustizia, responsabile di aver tentato di asportare generi alimentari per un totale di circa 80 euro da un supermercato in zona Giambellino e l’arresto, da parte dei militari della Compagnia di Vimercate (MI), di un 18enne cileno, il quale, assieme ad altri 3 complici, ha asportato capi di abbigliamento, del valore complessivo di 2.300 euro, da 3 negozi di un centro commerciale di Busnago (MI). Gli uomini dell’Arma, dopo averlo bloccato, hanno recuperato l’intera refurtiva, occultata nel bagagliaio di un’auto in sosta poco distante, le cui chiavi sono state trovate nelle tasche del ladro. Quest’ultimo dovrà rispondere anche di ricettazione, in quanto il veicolo è risultato a sua volta oggetto di furto.

Ad Assago (MI), ad essere  prese di mira sono state due attività all’interno dello stesso centro commerciale, dove 3 sorelle di origini marocchine, rispettivamente di 21, 26 e 33 anni, dopo aver strappato le placche antitaccheggio, hanno rubato capi di abbigliamento e scarpe per un totale di oltre 280 euro. A richiedere l’intervento dei Carabinieri della locale Stazione è stato il personale di sorveglianza che, dalla sala di controllo, aveva notato le 3 complici, una delle quali in avanzato stato di gravidanza ed una seconda con un neonato in un passeggino, mentre inserivano la merce in borse e sacchetti, prima di allontanarsi dall’area commerciale. Gli operanti, giunti sul posto, seguendo le indicazioni del personale addetto all’antitaccheggio, hanno immediatamente rintracciato due ladre all’esterno del centro commerciale e recuperato la refurtiva, nel frattempo occultata dietro alcune siepi. Le ricerche della terza complice nelle zone limitrofe hanno portato anche al suo rintraccio. Le prime due sono state tratte in arresto per furto aggravato in concorso, mentre la terza, in virtù del suo stato di gravidanza, è stata solo deferita in stato di libertà.

Al fine di garantire la serena fruizione dell’ormai imminente periodo di feste ai milanesi che rimarranno in città nonché ai turisti ospiti nel capoluogo e in provincia, i servizi di controllo del territorio verranno ulteriormente potenziati, con l’aggiunta alle quotidiane pattuglie di specifici servizi di contrasto ai furti e alle rapine, anche con l’impiego di militari in abiti civili, nel centro cittadino, presso le principali mete turistiche e i luoghi di aggregazione, nonché a bordo dei mezzi pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.