Aggredì avvocatessa durante jogging al parco Martesana, beccato per il cellulare rubato

Cronaca

Milano 11 Dicembre – Un giovane di 26 anni della Mauritania è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale e rapina nei confronti di un’avvocata di 59 anni aggredita il 13 ottobre scorso mentre faceva jogging al parco della Martesana, a Milano. La donna era stata palpeggiata e rapinata del cellulare. Proprio seguendo i passaggi di mano del telefono, gli investigatori sono arrivati allo straniero di cui non si conoscono ancora le esatte generalità. La vittima è stata invitata in caserma per effettuare il riconoscimento e ha indicato senza esitazione il 26enne. Il 26enne è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Porta Monforte all’interno del centro della Croce Rossa italiana di Bresso, nella struttura utilizzata come centro per richiedenti asilo politico. Era ospitato in attesa di conoscere l’evoluzione della sua pratica. La donna era stata aggredita all’alba all’interno del parco della Martesana, nella periferia nord della città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.