Via Ponte Seveso: tentano una rapina, due romeni in manette

Cronaca

Milano 17 Ottobre – In piena notte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Milano hanno tratto in arresto due cittadini romeni, rispettivamente di 39 e 42 anni, entrambi già noti per reati contro il patrimonio e per comportamenti violenti, responsabili di tentata rapina in concorso, di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale e di porto abusivo d’arma da taglio.

Questi i fatti: i militari sono intervenuti in via Ponte Seveso, dove hanno soccorso un 19enne originario del Bangladesh, titolare di un minimarket, il quale dopo essere riuscito a mettere in fuga i due rapinatori che, armati di rasoio e forbici, avevano appena tentato di sottrargli l’incasso, all’arrivo dei Carabinieri ha fornito la compiuta descrizione dei malviventi, allontanatisi a piedi, indicando anche la direzione di fuga.

L’immediata diffusione da parte della Centrale Operativa del Comando Provinciale di una “nota di ricerca” a tutti gli equipaggi di pattuglia ha consentito di rintracciare i due nella vicina via Sammartini. Quando i militari li hanno raggiunti, i rapinatori hanno resistito all’arresto, tentando di colpire gli operanti con un collo di bottiglia.

Prontamente disarmati ed immobilizzati, la perquisizione personale ha consentito il rinvenimento e sequestro delle armi utilizzate per la rapina. I due malviventi sono quindi stati accompagnati a “San Vittore”, dove restano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.