Arrestato rapinatore seriale di farmacie, oltre 15 colpi in pochi mesi

Cronaca

Milano 27 Settembre – A partire dallo scorso febbraio fino al mese di maggio si sarebbe reso responsabile di 18 rapine in farmacia. Pedro Miguel Gomez Freitas, pregiudicato brasiliano di 26 anni, è stato arrestato dalla polizia che con gli agenti del commissariato Garibaldi-Venezia è risalita al malvivente anche grazie al sistema ‘key crime’, con cui vengono incrociati i dati per permettere il riconoscimento di autori seriali di reati. L’uomo, che lavorava in una struttura e grazie a un permesso poteva tornare a dormire a casa, agiva coprendo la mano sinistra con un guanto, per nascondere un tatuaggio. Un accorgimento che, pero’, in almeno due casi ha dimenticato di prendere, consentendo agli agenti di identificarlo e trovare abiti corrispondenti a quelli usati durante le rapine. Per i colpi, di cui ne ha ammessi 15, mentre per altri tre non ci sono immagini disponibili per ‘incastrarlo’ con evidenza, usava un taglierino o un bastone con cui minacciava i dipendenti delle farmacie prese di mira. Ripetuti i colpi anche negli stessi negozi. Gli agenti sono arrivati al brasiliano dopo aver constatato che le rapine messe a segno erano svolte con modalita’ simili ad altre compiute nel 2012 e per le quali il 26enne era stato arrestato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.