Atti persecutori e sequestro di persona nei confronti della ex, arrestato dai Carabinieri

Cronaca

Milano 24 Agosto – Nella serata di lunedì i Carabinieri della Stazione di Biassono hanno tratto in arresto un 58enne, autista del posto, per atti persecutori e sequestro di persona ai danni della ex fidanzata, 25enne di origini salvadoregne.

I due, sul finire dello scorso anno, avevano intrecciato una breve relazione. Un mese dopo la separazione però la giovane ha iniziato a subire una serie di vessazioni da parte dell’ex, che, non essendosi rassegnato, ha iniziato a perseguitarla con pedinamenti, continui messaggi sul telefono e scenate di gelosia. Ma a far cadere la donna in uno stato di assoggettamento, e nello sconforto, è stata la minaccia, reiterata nel tempo, dallo stalker di denunciare alle Autorità il suo stato di clandestinità.

Ieri sera i due si sono visti nei pressi dell’ospedale San Gerardo per un incontro chiarificatore, lui l’ha costretta a seguirlo nel garage della sua abitazione impedendole, di fatto, di allontanarsi. Lei, in un momento di distrazione, ha chiamato un conoscente per chiedergli aiuto. Quest’ultimo ha allertato i Carabinieri che, subito intervenuti, l’hanno liberata e, dopo aver ricostruito la vicenda, arrestato l’individuo, poi condotto al carcere di Monza.

I militari si sono anche attivati nei confronti della vittima affinché potesse regolarizzare la sua posizione con le norme di soggiorno, usufruendo delle possibilità offerte dalla legge in materia di contrasto al fenomeno della violenza di genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.