Sequestra la madre, poi si barrica in casa, ma i CC penetrano dalla finestra

Lombardia

Milano 23 Giugno – Nel pomeriggio di martedì i Carabinieri della Tenenza di Pero, a conclusione di un delicato intervento che ha visto anche il supporto dei Vigili del Fuoco di Rho (MI), hanno tratto in arresto un italiano 26enne, responsabile di sequestro di persona e maltrattamenti in famiglia. Il giovane, già sottoposto alla misura dell’allontanamento dalla casa famigliare, si era barricato all’interno dell’appartamento al secondo piano di uno stabile di via Sempione, trattenendovi la madre, una 60enne, contro la propria volontà. Dopo ripetuti appelli dei militari, l’uomo aveva liberato la donna, ma si era chiuso nuovamente all’interno dell’abitazione, facendo temere gesti insani. Gli operanti – spiegano i carabinieri – si sono quindi avvalsi dell’autoscala dei pompieri per raggiungere una finestra dell’abitazione. Hanno quindi infranto un vetro e sono entrati nell’edificio, raggiungendo e bloccando l’uomo, condotto subito dopo a San Vittore. (Omnimilano)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.