Toh, la legalità si può far rispettare in Via Gola e P.le Cuoco

Fabrizio c'è Milano
Milano 16 Maggio – Il suk di Piazzale Cuoco chiuso bloccando i mezzi degli ambulanti abusivi, un blitz della Guardia di Finanza in Via Gola.
Ieri finalmente, dopo anni di appelli e lamentele continue di residenti, le istituzioni si sono manifestate e hanno fatto valere l’autorità contro l’iĺlegalità palese e reiterata cui assistiamo da anni.
blitz cuocoDomanda: c’entrerà qualcosa il fatto che tra poco si vota? Certo che si. Ad ogni festa, mercato o sopralluogo gli esponenti del PD si sentono dire sempre le stesse cose e non da esponenti politici ma da milanesi incazzati: non c’è controllo, comandano pusher e abusivi, il degrado è frutto di iĺlegalità.
Ecco che corrono ai ripari con 5 anni di ritardo, dopo averci ammorbato di inutili chiacchiere sulla accoglienza, sulla coesione, sulla necessità di garantire integrazione e legalità.murale via gola
Evidentemente chiedere l’intervento delle forze dell’ordine è possibile. Basta volerlo, basta non volere fare tavoli con i protettori di tutte le illegalità milanesi, i centri sociali, che, per inciso, facevano parte della coalizione che ha eletto Pisapia.
E questi interventi smentiscono un altro dogma della sinistra, affermato in tutti i dibattiti: Milano è sicura e ordinata e sono tutte strumentalizzazioni e allarmismi lanciati ad arte dal Centro destra. Ora però per paura di perdere stanno cambiando idea.
Fabrizio De Pasquale, consigliere comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.