Milano Vintage Week: la kermesse del vintage di qualità

Cultura e spettacolo

Milano 13 Aprile – Dal personal shopper al coloriage, dal quiz ai laboratori tematici, ecco tutto quello che ci aspetta alla quinta edizione di Milano Vintage Week, la kermesse del vintage di qualità ideata da Andrea Franchi e Francesca Zurlo per ri-scoprire il fascino dell’autentico vintage. L’appuntamento è, come sempre, dalle ore 10 alle 21, in via G. B. Piranesi 4 Milano. Per rendere ancora più stuzzicante la manifestazione, in questa edizione c’è anche una degustazione: H41®, la prima limited edition delle Heineken Lager Explorations, prodotta con un raro lievito selvaggio scoperto in Patagonia.

Tra le iniziative della kermesse segnaliamo:
La mostra Flower Power (dall’archivio di A.N.G.E.L.O) che racconta il desiderio di emancipazione, libertà, leggerezza degli anni ‘70., attraverso una selezione di abiti dalle stampe intense e vibranti, Un decennio di profondi cambiamenti, in cui si sono mischiate tendenze forti – hippie, disco music, punk- e che ha celebrato la silhouette femminile con scollature audaci, paillettes, pizzo, frange, tessuti fluidi, pattern esagerati. Lo stile è diventato unisex, con le donne che rivendicano la propria autonomia e gli uomini che si fanno crescere i capelli e non disdegnano lurex e trasparenze.

li appuntamenti fissi con la bellezza: nella Beauty Lounge, tutti i giorni dalle 11 alle 20, si svolgono sessioni gratuite di trucco e acconciatura in stile rètro. Inoltre, alle ore 15 è il momento di Make-up studio, in cui la make-up artist Caterina Todde realizza un tutorial per spiegare come realizzare un perfetto trucco anni ’60 e ’70.

Chi lo sa?: Sabato e domenica, alle 16 e alle 18, tutti possono mettere alla prova le loro conoscenze in compagnia di Margherita Tizzi di “Moda a Colazione” e partecipare al quiz di Milano Vintage Week. In palio ricchi premi e cotillons! Da non perdere anche la mostra Watercolor, con dieci acquerelli a tema vintage del pittore Alessandro Tizzi!

Lezioni di coloriage con Federica: venerdì, sabato e domenica, scopri il trend del momento, per rilassarsi colorando bellissimi schemi e mandala.

Pillole di bon ton 2.0 e workshop per scoprire e amare il vintage, con Loredana Saporito di “Il lato saporito”. Si imparano i segreti per una perfetta mise-en-place, prendendo spunto dalla tavola rètro allestita per l’occasione, insieme a Homi, il salone degli stili di vita.

Personal Shopper: tutti i giorni dalle 12 alle 20, la blogger Serena Autorino di “The Peter Pan Collar” è a disposizione delle indecise degli acquisti per fotografare i look più interessanti.

Con le mani nel sacco: Un momento di divertimento per scoprire l’ebbrezza di riempire un sacchetto di carta fino all’orlo pagando alla fine una cifra fissa a seconda della dimensione. 10, 15 o 25 euro. L’unica regola è essere veloci, perché i minuti a disposizione per fare le proprie scelte sono solo dieci! Tutti i giorni, con orario a sorpresa. Le indicazioni sono sulla pagina Facebook.

Il progetto Vintage Solidale della Fondazione Francesca Rava: il passato ritorna per dare un futuro ai giovani. Il 100% del ricavato delle donazioni dello stand della Fondazione andrà a sostegno del programma Borse di Studio per i ragazzi delle case-orfanotrofio gestite ad Haiti.

Infine, chi partecipa alla Vintage Week può approfittare di una corsa free (fino a un valore massimo di 20 euro) per venire alla sede della kermesse, offerta da Uber a tutti i new users, e la possibilità di ricaricare il cellulare mentre fai shopping, grazie alla app Urban Finder e al progetto #findyoururbanenergy.

Il biglietto di ingresso ha il mini-prezzo di 3 euro per una giornata all’insegna del vintage. Tutte le informazioni pratiche si trovano sul sito www.milanovintageweek.com, insieme all’elenco di partner ed espositori, con il calendario degli eventi aggiornato in tempo reale, il promocode Uber per avere la corsa free e tante altre sorprese.

Milano Vintage Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.